NAS WD My Cloud Mirror 16 TB - sincronizzazione parziale


#1

Buonasera a tutti. Ho installato un NAS WD My Cloud Mirror 16 TB su una LAN e ho configurato su questo alcuni account installando poi il client WDSync sui vari pc e utilizzando quindi il NAS tipo dropbox e il tutto ha funzionato perfettamente per un anno circa. Ora ho installato il wdsync su un notebook con le credenziali di uno dei pc presenti sulla LAN del NAS e quindi facendolo accedere in remoto. Il WDSync si connette e trova la periferica. Mi chiede quale cartelle locali voglio sincronizzare ma non mi scarica niente di quanto già presente sul My Cloud. Invece se io salvo qualcosa nella cartella locale mycloud il contenuto viene sincronizzato con il MY Cloud Mirror. Insomma la sincronizzazione sul notebook avviene solo in un senso. Come mai? Potete aiutarmi?


#2

Ciao Proinsias,

Se ho capito bene, la sincronizzazione avviene in senso unico, dal tuo computer portatile al tuo My Cloud Mirror e non in senso bidirezionale come avveniva prima.

Prova questo: Accedi al dashboard del tuo dispositivo, poi in alto a destra, clicca sull’icona di informazione (accanto al punto interrogativo) poi riavvia il tuo dispositivo. In altre parole, riavvia il tuo My Cloud Mirror Gen2 tramite la dashboard per verificare se la sincronizzazione abbia ripreso ad essere bidirezionale.

Il NAS sembra entrare in questo stato in seguito a uno spegnimento non corretto (ad esempio, la spina di alimentazione staccata), che attiva il controllo del file system al riavvio. Dopo il controllo del file system, si verifica questo problema di sincronizzazione unidirezionale.


#3

Ciao,
scusa se ti rispondo solo ora. In realtà il problema è che ho due pc, un fisso e uno portatile, installati e configurati all’atto dell’acquisto del My Cloud che funzionano perfettamente tuttora e si aggiornano. Qualunque altro computer provi ad aggiungere non si aggiorna. Installo wd sync senza alcun problema nel senso che riconosce l’account e di conseguenza il dispositivo mycloud associato ma non scarica un bel niente. Esce il messaggio che wdmycloud è aggiornato ma in realtà ci sono decine e decine di gb da aggiornare presenti sul nas. I file che poi metto nella cartella di archiviazione locale sui nuovi pc non vengono caricati sul nas quindi non c’è alcun tipo di sincronizzazione. neanche unidirezionale. Se entro nella dasboard di amminisrazione e poi accesso al cloud, i nuovi pc vengono riconosciuti come client connessi. Insomma un vero mistero che non riesco a risolvere